Progetto Nati per leggere

Progetto per la lettura ai bambini fin dalla primissima infanzia

lettura prima infanzia

“Amare la lettura attraverso un gesto d’amore: un adulto che legge una storia. Questo è il cuore di Nati per Leggere, un progetto sostenuto da bibliotecari e pediatri, nato sulla base di recenti ricerche scientifiche che hanno dimostrato come il leggere ad alta voce ai bambini in età prescolare abbia una influenza positiva sia dal punto di vista dell’apprendimento e della conoscenza, sia da quello delle relazioni interpersonali

I benefici di un approccio precoce alla lettura sullo sviluppo delle capacità cognitive del bambino, sul suo immaginario e sul rapporto emotivo bambino-lettore sono stati confermati da concrete indagini scientifiche sviluppate negli ultimi anni da autorevoli centri di ricerca medica internazionali.

Il progetto di sistema è promosso dalla Regione Piemonte con il sostegno della Compagnia di San Paolo ed agisce in ambito territoriale avvalendosi della rete di collaborazioni messa in atto dalla struttura del sistema bibliotecario che coordina un gruppo di lavoro composto da professionalità eterogenee, unite dall’obiettivo comune di affiancare il bambino e i genitori fin dai primi anni di vita in un percorso di crescita cognitiva ed emozionale.

Le figure che hanno collaborato alla concretizzazione del progetto sono i pediatri di libera scelta del territorio, i pediatri ospedalieri ed il personale sanitario del reparto pediatria degli ospedali di Ivrea e Cuorgnè, gli operatori dei centri socio-sanitari, gli educatori degli asili nido e delle scuole dell’infanzia del territorio, i bibliotecari delle biblioteche del sistema, i volontari e gli operatori di settore”. (fonte)

Per maggiori informazioni sulle attività legate al progetto, è possibile rivolgersi alla biblioteca centro rete di Ivrea o consultare il sito.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi